Civica Biblioteca Angelo Mai
Poliedro. Pratica e immagini della psiche
Istituto Magistrale di Stato "Giovanni Falcone"
UniversitÓ Degli Studi di Bergamo
Archivio per la Memoria e la Scrittura delle Donne

 

Da poeta a poeta:
l’opera di traduzione
di Rina Sara Virgillito

 

il dialogo
muto
non Ŕ monologo ma
essenza...

(R.S. Virgillito, 3 dicembre 1986)

 

Convegno di Studi

Bergamo Alta, Sala Cur˛, Piazza Cittadella

10 marzo 2001: 9.30-13.00

 

 

Rina Sara Virgillito nasce a Milano il 29 settembre 1916. Prima a Lovere e poi a Bergamo insegna nel liceo classico locale. Sue le raccolte in versi: I giorni del sole (1954); La conchiglia (1962); I fiori del cardo (1976); Nel grembo dell’attimo (1984); Incarnazioni del fuoco in sette movimenti (1991); L’albero di luce (1994). Durante tutto il corso della sua esistenza compie versioni dalle lingue delle maggiori culture europee: dal tedesco (il Rilke de La Vita della Vergine ed altre poesie nel 1976), dal greco (Epigrammi greci nel 1957), dal francese (il Testamento di Villon nel 1946), dall’inglese (Shakespeare, che avvicinato fin dal 1969, sortirÓuna traduzione, prima antologica nel 1984, poi integrale neI 1988, de I sonetti; la Barret Browning dei Sonetti dal portoghese nel 1986). Del 1990 il volume La luce di Montale, saggio che indaga la religiositÓ del grande poeta di cui fu amica per lunghi anni. Muore il 12 agosto 1996 lasciando inediti un patrimonio di molte centinaia di versi e nuove traduzioni, fra le quali una nutrita antologia delle poesie di Emily Dickinson.

 

Il Convegno viene promosso in occasione della pubblicazione, presso i tipi di Garzanti, del volume I sonetti a Orfeo di Reiner Maria Rilke nella traduzione di Rina Sara Virgillito, che ne ha insieme curato prefazione e note.

 

 

Programma

Inizio lavori: ore 9.30

 

Moderatore: Sonia Giorgi
(Il Poliedro. Pratica e immagini della psiche. Associazione culturale)

Ernestina Pellegrini
(Docente di Letterature Comparate nell’UniversitÓ di Firenze)
R. S. Virgillito: una mistica del Novecento

Angela Locatelli
(Docente di Anglistica nell’UniversitÓ di Bergamo)
Nel giorno di un incontro felice: letture dei Sonetti shakespeariani di R. S. Virgillito

Segue lettura del testo poetico

 

Pausa

 

Marisa Bulgheroni
(Scrittrice e studiosa di letteratura americana)
"Come se il mare si spartisse" : R. S. Virgillito in dialogo con Emily Dickinson

Segue lettura del testo poetico

Elena Agazzi
(Docente di Letteratura tedesca nell’UniversitÓ di Bergamo)
R. S. Virgillito studiosa di Rilke: passione e spirito critico

Segue lettura del testo poetico

 

Lettura da I Sonetti a Orfeo di Reiner Maria Rilke

Lettori: Diego Bonifaccio e Aide Bosio

 

Chiusura dei lavori: ore 13.00

torna alla mappa del sito